mercoledì 21 giugno 2017

Bando Strike, concorso per under 35, scade il 31 luglio 2017



Iscrizioni fino al 31 luglio

Strike!: torna il concorso per under 35 con un traguardo da raccontare

Raccogliere storie di giovani che hanno raggiunto un obiettivo arrivando a un loro personale traguardo perché diventino ispirazione per i coetanei: questo l'obiettivo del progetto-concorso "Strike! Storie di giovani che cambiano le cose", alla seconda edizione, rivolto a giovani fino a 35 anni che vogliano raccontare le fatiche, i fallimenti, le paure ma anche i risultati ottenuti per aver creduto in un sogno. E' possibile candidarsi fino al 31 luglio 2017. L'iniziativa è promossa da Agenzia per la famiglia, natalità e politiche giovanili con Fondazione Demarchi e Trentino Social Tank.

Arte, lavoro, tempo libero, sport, politica... hai meno di 35 anni e un obiettivo personale, professionale, artistico raggiunto che vuoi condividere? Torna il concorso "Strike! Storie di giovani che cambiano le cose" organizzato da Agenzia per la Famiglia, natalità e politiche Giovanili e Fondazione Franco Demarchi in collaborazione con Trentino Social Tank.

Il bando in breve: 
1) A chi si rivolge: giovani under 35 (nati dopo l'1 gennaio 82) residenti, domiciliati o nati in Provincia di Trento o nelle Province limitrofe (Bolzano, Verona, Vicenza, Belluno, Sondrio, Brescia).
2) Obiettivi: "Strike!" raccoglie storie di giovani che, attraverso ciò che hanno realizzato e il percorso che hanno compiuto, possano ispirare, contaminare e motivare altri giovani a immaginare, progettare e attivarsi per conquistare il proprio futuro.
3) Ambiti: non ci sono confini e le storie possono spaziare dall'impresa all'autonomia personale, dalla cultura al volontariato, dallo sport alla politica, alla tutela dell'ambiente. L'importante è che siano arrivate ad un primo traguardo/obiettivo tangibile.
4) Come partecipare: 

  • Compilare il form di partecipazione sul sito http://www.strikestories.com/
  • Registrare la propria storia in un video (5 minuti massimo)
  • Stampare e firmare la "richiesta di partecipazione" che si otterrà una volta compilato il form
  • Caricare il video su youtube e mandare richiesta di partecipazione a info@strikestories.com

5) Scadenze: dal 9 giugno al 31 luglio 2017.
6) Processo di selezione: le 10 storie ritenute più coinvolgenti ed efficaci saranno selezionate da una giuria e presentate al pubblico durante un evento programmato il 18 novembre 2017.
7) Riconoscimenti: i 10 selezionati parteciperanno a un laboratorio sulle tecniche di storytelling in pubblico (tra ottobre e novembre) e le loro storie verranno inserite in una pubblicazione edita da Green Trend.

Sito: http://www.strikestories.com/
Pagina Facebook:https://www.facebook.com/strikestoriestrentino
Info: info@strikestories.com
In allegato il regolamento completo, disponibile anche a questo indirizzo: http://www.strikestories.com/portfolio_page/regolamento-bando/

L'edizione 2016 in breve: 
- 39 videostorie raccolte
- 10 finalisti che hanno partecipato a un laboratorio di storytelling con docenti della scuola Holden di Torino
- 1 evento finale allo SmartLab di Rovereto
- 1 giuria di esperti, composta da Gabriella Pedroni, Mastro 7, Maria Concetta Mattei, Marcello Lunelli e Alessandro Garofalo
- 3 + 1 vincitori: Martina Dei Cas, con un libro e un progetto di scolarizzazione in un villaggio del Nicaragua il cui sostegno continua tuttora; Andrea Morandi, ex geometra alla guida di un Ortociclo che avvicina contadini e consumatori; Gianluigi Rosa, campione azzurro di ice sledge hockey alle paraolimpiadi. Il pubblico ha assegnato il quarto riconoscimento a Vittoria Demare, fondatrice dell'associazione Carpe Diem che gestisce due centri per bambini a Canova e Spini di Gardolo.
- 1 libro: "We strike! Giovani che cambiano il mondo" pubblicato da GreenTrenDesign Factory.

 

(ab)

Visualizza sul sito