giovedì 30 giugno 2016

Progetto co-housing, fino al 31 agosto 2016 riaperte iscrizioni per 50 ragazzi fra i 18 ed i 29 anni

"Co-housing. Io cambio status": riaperte le iscrizioni fino al 31 agosto 2016

Sono aperte le iscrizioni fino al 31 agosto per aderire a "Co-housing. Io cambio status", il progetto promosso dall'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili per favorire il processo di transizione all'età adulta delle giovani generazioni e per dare una risposta concreta al forte bisogno di autonomia espresso dai ragazzi. 50 giovani residenti in provincia di Trento, tra i 18 e i 29 anni, avranno la possibilità di fare una esperienza di coabitazione attiva. Pagheranno 1/3 dell'affitto, pari a circa 100 euro mensili, e saranno coordinati da un team di professionisti per seguire percorsi di inserimento nel tessuto sociale ed economico.

Il progetto "Co-housing. Io cambio status" mira ad agevolare il processo di transizione all'età adulta e consiste nella possibilità per 50 giovani di fare una esperienza di coabitazione attiva per la definizione del proprio progetto di vita, sostenendo un percorso di crescita individuale e sociale che possa portare ad una autonomia economica e abitativa.

Il bando di questa 2° edizione è aperto a 50 giovani, tra i 18 e 29 anni, che si trovano al di fuori dei circuiti scolastici, universitari o lavorativi e il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 31 agosto 2016.

Si tratta di un percorso biennale di formazione e crescita per giungere alla piena autonomia e spiccare il volo verso un futuro vissuto a pieno titolo nel ruolo di cittadino e di lavoratore e quindi nella veste di parte attiva contribuente alla crescita della società. Il progetto "Cohousing" non offre ai giovani solo un alloggio e dunque la possibilità di "uscire di casa", ma li impegna anche in percorsi concreti di inserimento nel tessuto sociale ed economico nella comunità.

L'iniziativa è stata fortemente voluta dalla Provincia autonoma di Trento, tramite l'Incarico speciale per le Politiche giovanili dell'Agenzia provinciale per la famiglia, natalità e politiche giovanili. Il giovane partecipante al progetto pagherà 1/3 dell'affitto, pari ad euro 100,00, ed i restanti 2/3 verranno attinti dal Fondo regionale per il sostegno della famiglia e dell'occupazione.

Il bando provinciale si estende a tutto il territorio: i ragazzi potranno scegliere fino a 3 località dove vorrebbero fare la loro esperienza di co-housing e poi, compatibilmente con gli alloggi che la Provincia individuerà, verranno assegnate le varie sedi. La domanda di candidatura al progetto "Co-housing. Io cambio status" deve essere presentata entro il 31 agosto 2016 avvalendosi del modulo reperibile sul sito http://www.politichegiovanili.provincia.tn.it