giovedì 30 gennaio 2014

Promemoria_Auschwitz in Trentino, quello che gli anni scorsi era "Il Treno della Memoria"

Il 20 dicembre 2013 la Giunta Provinciale ha deliberato l'istituzione di una trattativa privata tramite confronto concorrenziale per l'affidamento del servizio di organizzazione e realizzazione di un progetto educativo sulla storia della seconda guerra mondiale e della Shoah, sulla memoria e sull'educazione alla cittadinanza promosso dall'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia Autonoma di Trento (per approfondire: Delibera n° 2738 del 20/12/2013 proposta da Ferrari Sara: http://goo.gl/dASRPE).


Tra gli invitati a presentare il progetto c'era anche Deina Trentino Alto Adige.


Il 17 gennaio 2014 abbiamo presentato il progetto Promemoria_Auschwitz in Trentino (conosci il progetto: http://goo.gl/MBoRYS), assieme a diverse realtà partner, tra cui la Fondazione Museo Storico del Trentino, l'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia del Trentino, l'Arci del Trentino, il Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani e la Cooperativa Mercurio, che con Sanabradio, la webradio degli studenti dell'Università di Trento, è media partner ufficiale del progetto.


Vi scriviamo per rispondere alle tante richieste di informazioni che in queste ore stanno arrivando e per informarvi su quanto avverrà nei prossimi giorni. Al momento  la trattativa privata si è conclusa venerdì 17 gennaio 2014 alle 13 e presto sapremo chi sarà l'appaltatore designato.


Per evidenti ragioni, qualsiasi informazione circolante riguardo possibili date di apertura delle iscrizioni per questo o altro progetto presentato in relazione a questo confronto concorrenziale è da ritenersi NON VERITIERA.


Le iscrizioni al progetto apriranno non appena sarà determinata l'assegnazione del servizio.


In caso di assegnazione del servizio a Deina Trentino Alto Adige, provvederemo prontamente, in accordo con le Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Trento, a diffondere le date e le modalità di apertura delle iscrizioni. 


Per aggiornamenti consigliamo di controllare i nostri canali di comunicazione: