giovedì 9 febbraio 2012

«Essere in Europa 2012»: si cercano 2 giovani motivati

Il progetto «Essere in Europa», anche nell'edizione 2012 punta ad ampliare il coinvolgimento della gioventù dei Piani Giovani di Zona e d'Ambito della provincia di Trento in un percorso formativo/informativo sulle tematiche europee.

Il progetto è aperto a giovani che abbiano disponibilità e tempo da dedicare alla partecipazione e conoscano almeno una lingua straniera tra inglese, francese e tedesco. 

 A coloro che hanno partecipato al progetto in passato viene chiesta la disponibilità a partecipare come tutor nelle fasi di formazione operativa riservate ai nuovi candidati. 


Il progetto «Essere in Europa» prevede varie fasi:


  1. La fase formativa che consiste in una serie di incontri da effettuarsi orientativamente nel mese di marzo ed aprile e comunque antecedente l'organizzazione della festa d'Europa (in maggio). Le sedi e le date esatte verranno comunicata prossimamente. I partecipanti selezionati saranno seguiti da relatori ed esperti su tematiche legate ai valori dell'UE e alle prospettive offerte ai giovani che intendono aprire il loro sguardo sull'Europa, nonché dai tutor che si sono resi disponibili.


  1. La fase operativa con l'organizzazione della Festa dell'Europa 2012. Gli stessi giovani diventeranno promotori, in collaborazione con le associazioni dei loro territori di appartenenza, delle manifestazioni che, preparate nel mese di marzo ed aprile, si realizzeranno in varie piazze della provincia durante il mese di maggio.


  1. La fase della scoperta delle istituzioni europee con un viaggio-studio a Bruxelles e Strasburgo riservato a 20 giovani selezionati tra coloro che si sono impegnati nelle due fasi precedenti. Tra l'altro, si prevedono incontri specifici su tematiche riguardanti la mobilità dei giovani in Europa.

Per le figure dei tutor, invece, sarà previsto un viaggio alternativo, da effettuarsi comunque presso sedi o luoghi rappresentativi di istituzioni europee, che costituirà un ulteriore step nelle conoscenze fino ad ore acquisite.

Tutte le spese, sia per la fase formativa sia per il viaggio-studio saranno a carico della Provincia ed il singolo partecipante dovrà accollarsi solo le spese personali non contemplate dal programma.

Per ogni Piano giovani di zona i referenti tecnici individueranno due giovani maggiorenni18/30 anni(ed un altro nominativo di riserva che, dove possibile, dovrà coincidere con la figura del tutor) che si impegnino nell'ambito del progetto.

I giovani interessati dei comuni di Levico-Caldonazzo-Calceranica-Tenna possono spedire entro il 25 febbraio a graziarastelli@gmail.com il proprio curriculum vitae, numero di telefono e lettera di motivazioni.